Pagine

giovedì 11 giugno 2015

Profumo di casa...

Qualche mese fa mia sorella mi scrisse in privato: "come avrei voluto svegliarmi a casa questa mattina..." Aveva visto la foto dei cornetti che avevo appena sfornato... Quelle sue parole mi sono rimaste nel cuore... così ieri per il suo ritorno ho deciso di farle una sorpresa... Sono due anni che manca da casa: lei è missionaria in Brasile! 


Ingredienti:
200 g farina
300 g manitoba
2 uova
60 g zucchero
40 g burro temperatura ambiente + 85 g burro per sfogliare
15 g lievito birra cubetto
180 g latte "tiepidino"

In una ciotola ho setacciato le due farine ed aggiunto lo zucchero. Al centro ho creato un cratere e messo le uova e il burro. Versando a filo il latte, nel quale avevo precedentemente sciolto il lievito, ho iniziato ad amalgamare tutti gli ingredienti con una forchetta. Poi ho impastato 10 minuti con le mani per attivare la lievitazione. Ottenuto un panetto sodo e compatto l'ho ricoperto con carta velina e lasciato lievitare. Trascorsa un'oretta ho steso di nuovo l'impasto a sfoglia ed ho adagiato al centro il burro precedentemente appiattito tra due fogli di carta forno. Ho chiuso a fagottino rettangolare e partendo da un lato maggiore ho passato il mattarello. Dopo aver rifato lo stesso procedimento una seconda volta, l'impasto è pronto per fare i cornetti.



Come ripieno ho scelto la buonissima crema alle nocciole Rigoni di Asiago: Nocciolata. Da quando l'ho scoperta non manca mai a casa...  A differenza di altre creme non contiene olio di palma, grassi idrogenati, conservanti, aromi o coloranti. E poi è super buona... Io non resisto!!!


Sempre con il mattarello tirate la sfoglia e ricavate tanti triangoli. 


Adagiate sopra la nocciolata e avvolgete a rotolino partendo dalla base in modo da ottenere la classica forma di cornetto. Man mano che li preparate adagiateli su una teglia  ricoperta da carta forno, con l'accortezza di distanziarli. I cornetti dovranno lievitare per tutta la notte nel forno spento e con lo sportello chiuso.


La mattina accendete il forno a 180 gradi per 35/40 minuti. Prima di servire spolverizzate con lo zucchero a velo!


“Avere un rapporto d’amore con una sorella non significa semplicemente avere un’amica e una confidente, ma un’anima gemella, e per tutta la vita…”  Victoria Secunda


Tra tanti tanti abbracci e sorrisi, la mia sorpresa è riuscita: i cornetti le sono piaciti tantissimo... soprattutto il loro cuore Rigoni di Asiago.

Per maggiori informazioni su Rigoni di Asiago:
 http://www.rigonidiasiago.com/
https://www.facebook.com/rigonidiasiago

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram

Riconoscimento

Blog d'argento

Magazine Aglaia®

Grazie!!

Vota il sito su Top100italiana.com

Translate

Grazie!

siti

Approvato da

Be an e-tailPR blogger

Mi trovi anche su

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Follow by Email

Google+ Badge