Pagine

sabato 16 agosto 2014

Pittuilli calabresi

Le frittelle di zucchine e fiori, detti in dialetto calabrese "pittuilli", sono un piatto tipico della nostra cucina soprattutto in estate quando gli orti sono ricchi di verdure ed ortaggi. 

Nello stesso momento in cui si iniziano a friggere i pittuilli un profumo di buono pervade tutta la cucina... Profumo che riesce a farti presagire tutto il gusto e la bontà di queste piccole deliziose. 

Ingredienti:
1 kg fiori e zucchine
300 gr farina
30 gr pecorino grattugiato
3 uova
200 gr acqua
13 gr sale


Pulite, lavate e tagliate le zucchine e i fiori. Sbollentate il tutto per 10 minuti in acqua non salata e lasciate raffreddare. Per le frittelle non si possono usare assolutamente nè caldi, nè tiepidi.


In una ciotola unite  la farina, le uova, il formaggio, il sale e l'acqua. Amalgamate bene bene fino ad ottenere una pastella senza grumi.


Aggiungete alla pastella le zucchine e i fiori.


Pronto il composto, lasciatelo riposare in frigo per una o due orette. 


Prima di friggere stemperare la pastella a temperatura ambiente. 
Per formare i pittuilli basta prendere una cucchiaiata abbondante di composto e versarlo in olio ben caldo. 


Sono pronti quando presentano un colorito dorato da entrambi i lati.


Unisciti alla mia cerchia di google da qui: https://plus.google.com/u/0/+AglaiaRecensioniConsigli

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram

Riconoscimento

Blog d'argento

Magazine Aglaia®

Grazie!!

Vota il sito su Top100italiana.com

Translate

Grazie!

siti

Approvato da

Be an e-tailPR blogger

Mi trovi anche su

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Follow by Email

Google+ Badge