Pagine

domenica 23 marzo 2014

Rosa del deserto

“Dentro i tuoi gesti c'è qualcosa di più, dietro i tuoi passi l'ombra dov'è… Ti muove il vento forse lo muovi tu però di certo ti amai; come la rosa del deserto che sa schiudersi dentro tutto il vuoto che c'è e fu per caso per destino o follia ma so di certo che amai…” Nomadi

Ingredienti: 
300 gr manitoba
200 gr farina
2 uova
180 latte tiepido
40 gr burro temperatura ambiente
40 gr zucchero
mezzo cubetto di lievito
pizzico di sale


In una ciotola unite le due farine e create tre fori rispettivamente per il sale, lo zucchero, le uova. Spezzettate di sopra il burro e sciogliete il lievito nel latte tiepido. Iniziate a sbattere con una forchetta le uova e a versare a filo il latte incorporando man mano la farina e gli altri ingredienti. Continuate ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Appiattite con le mani il panetto, incidete una croce e chiudete la ciotola con della carta velina. Dopo 3 ore di lievitazione formate delle palline e lasciate lievitare per un'altra ora.


Per il ripieno ho scelto degli ingredienti semplicissimi: 2 mele, 1 ricotta fresca e zucchero. Ho mescolato la ricotta con lo zucchero e aggiunto le mele tagliate a cubetti. 



Ho steso le palline con un mattarello e riempito ogni sfoglia con la crema di ricotta alle mele.



Ho piegato su se stessa la sfoglia in modo da formare una mezza luna ed ho pigiato con più decisione l'estremità di chiusura per evitare fuoriuscite durante la cottura.


Procedete in questo mono fino ad esaurire tutti i panetti ad eccezione di uno al quale dovrete, dopo averlo riempito, dare la forma di una pallina schiacciata: sarà il cuore della rosa!



Pronti tutti i petali distribuiteli in una teglia ricoperta con carta da forno, il bordo deve essere di nuovo pinzettato con le dita e rivolto verso l'alto. 


Spennellate con un uovo e un goccino di latte e mettete della granella di zucchero sul cuore del fiore per avere un effetto finale più realistico e di maggiore effetto.


In forno a 180 gradi per 30 minuti o fino a quando non risulta tutta dorata.


Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo. Per servire questo dolce tagliate la rosa a fette come una normale  torta.


Bella ed ottima parola di Aglaia!
Seguimi anche su...
https://www.facebook.com/RecensioniConsigliAglaia

4 commenti:

  1. é BELLISSIMA!! complimenti e sicuramente la farò molto presto per il piacere dei miei cucciolotti!!
    KLy

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia!!E' un peccato mangiarla...come si fa' a rovinare una meraviglia simile??

    RispondiElimina
  3. Non ho mai provato insieme ricotta, mele e zucchero! Wow!

    RispondiElimina
  4. sarà una bontà mangiarla ne sono certa1infinitamente grazieee

    RispondiElimina

Instagram

Riconoscimento

Blog d'argento

Magazine Aglaia®

Grazie!!

Vota il sito su Top100italiana.com

Translate

Grazie!

siti

Approvato da

Be an e-tailPR blogger

Mi trovi anche su

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Follow by Email

Google+ Badge