Pagine

sabato 1 febbraio 2014

Oggi gnocchi

-“Ciao Benedetto, cos’hai mangiato di buono oggi?”
-“Oggi la mia mamma ha fatto gli strozzapreti, buonissimi.”
Padre Francesco sbarrando gli occhi corregge con ironia il piccolo Bendetto: “non devi dire strozzapreti ma strozzamonaci…”

Ogni volta che la mia mamma prepara gli gnocchi mi racconta l’incontro di mio zio con il prete del suo Paese! E tra le risate e i ricordi ammiro la sua manualità nel preparare un piatto semplicissimo ma che richiede una pazienza infinita nella sua realizzazione! 


Ingredienti per 12 persone:

1 chilo di farina 00
2 uova
1 bicchiere di acqua più un po’






Sbattete le uova e aggiungete l’acqua. 
Versate il tutto sulla farina disposta a montagnetta in una ciotola. 
Bisogna impastare fino ad ottenere un composto compatto e molto sodo.






Stendete delle striscioline sottili (più le strisce sono sottili più lo gnocco viene piccolo e delizioso)






Dalla striscia dovete staccarne un pizzico e pigiarlo con il polpastrello sul “crivo” 
per imprimergli le tipiche righe! 
Procedere in questo modo fino a quando non finite tutto l'impasto.





Una spolverata di farina evita che gli gnocchi si possano appiccicare tra di loro!




Man mano che li preparate  potete disporli su un tagliere o un canovaccio pulito.




Prima di cucinarli, in abbondante acqua salata, si scuotono nel crivo per togliere la farina.  
Il tempo di preparazione è un po' lungo: un'ora e trenta minuti, ma il risultato è un vero e proprio trionfo di tradizione e bontà! Provare per credere...

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram

Riconoscimento

Blog d'argento

Magazine Aglaia®

Grazie!!

Vota il sito su Top100italiana.com

Translate

Grazie!

siti

Approvato da

Be an e-tailPR blogger

Mi trovi anche su

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Follow by Email

Google+ Badge

Archivio blog